XV EDIZIONE CAMPAGNA NAZIONALE DIRITTI AL MARE DIRITTI DEL MARE “RISORSA MARE FONTE DI BIODIVERSITÀ”

Sabato 13 Febbraio 2010 al Salone internazionale della Subacquea Eudishow di Bologna. Il 2010 pone all’attenzione del mondo intero la questione dell’inesorabile impoverimento ambientale del pianeta a seguito della distruzione di habitat ed ecosistemi. Di fatto l’Assemblea Generale dell’ONU ha proclamato il 2010 “Anno Internazionale della Biodiversità”. Sabato 13 Febbraio 2010 alle ore 14:00 dal palco centrale dell’EudiShow di Bologna il Salone internazionale della Subacquea nell’ambito della presentazione della XV^ edizione di “Diritti al mare, diritti del  mare” si  discuterà di  “Risorsa mare fonte di Biodiversità”.
“Diritti al mare, diritti del  mare 2010” è una campagna nazionale dedicata interamente alla risorsa mare promossa dall’associazione ambientalista VAS Onlus in collaborazione con la Global Diving Agency Nadd Europe, l’Associazione internazionale per disabili impegnati nella subacquea HSA Italia, la Federazione nazionale Associazioni Camperisti Turisti d’Italia ACTItalia ed è patrocinata dal Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti,  dalle Regioni Basilicata,  Calabria, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Puglia, Toscana e Provincia di Taranto e realizzata in collaborazione con il Comando Generale delle Capitanerie di Porto.
In tale occasione, verranno premiati i sub che particolarmente si sono distinti nell’anno 2009 per il loro impegno in difesa del mare e sarà sottoscritto un protocollo d’intesa dal titolo “Risorsa mare fonte di Biodiversità” tra ambientalisti di VAS Onlus, i sub della Global Diving Agency Nadd Europe e i campeggiatori e camperisti della Federazione nazionale Associazioni Camperisti Turisti d’Italia ACTItalia.
“Risorsa mare fonte di Biodiversità” sarà anche il tema centrale della XV edizione della Campagna nazionale “Diritti al mare, diritti del mare”. Una iniziativa condotta a tutto campo e su tutto il territorio nazionale, grazie al lavoro e l’impegno costante degli ecovolontari e delle migliaia di cittadini che con le loro segnalazioni rendono particolarmente efficaci ed operative le nostre azioni.
“Diritti al mare, Diritti del mare” ha grandi obiettivi: informare ed educare i cittadini attivamente nella salvaguardia ed il monitoraggio ambientale, rendere il mare fruibile a tutti e senza barriere e contribuire con progetti di ricerca e comunicazioni scientifica nel nostro paese. In tutti questi anni, congiuntamente all’attività di studio e di ricerca, VAS Onlus ha attivato il Numero Verde nazionale gratuito (800.866158) di allerta rapido contro i crimini ambientali perpetrati in mare e lungo le coste e raccogliere segnalazioni riguardanti i disservizi. Al Numero Verde (800.866158)  è possibile segnalare: casi di inquinamento della spiaggia, del mare e dei corsi d’acqua; preclusione di accessi al mare; ingombro della battigia non soggetta a concessione, che quindi deve rimanere libera ed accessibile a tutti; mancanza di accessi e strutture per disabili; incuria dei varchi tra gli stabilimenti (la pulizia è a carico del concessionario della spiaggia); tariffe improprie o obblighi di comprare “pacchetti” comprendenti servizi non richiesti oltre all’ingresso (sdraio, ombrelloni, cabine in abbonamento stagionale,ecc.);natanti a motore troppo vicini alla spiaggia; casi di abusivismo edilizio; disservizi e soprusi, ecc.
Roma, 12 febbraio 2010 Ufficio stampa VAS Onlus Tel. 06 3608181 – fax 06 36081827  Responsabile Campagna Mare Walter Iannotti: cell.347.6651473 – e.mail: wiannotti@vasonline.it



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com