Biosicurezza

Il Rapporto, giunto alla sua terza edizione e realizzato in convenzione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (Divisione Protezione Natura), si prefigge di monitorare lo stato di attuazione delle leggi nazionali e regionali in materia di regolamentazione dell’immissione di OGM all’interno della filiera agroalimentare italiana.
L’azione è consistita nella diffusione di un questionario approntato per la raccolta dei dati, rivolto a:
  • pubbliche istituzioni quali Ministeri, Agenzie per la Protezione Ambientale, Istituti Zooprofilattici Sperimentali, Centri per la Ricerca in Agricoltura, Assessorati regionali all’Agricoltura, alla Salute, all’ Ambiente, Agenzie Regionali per l’Agricoltura;
  • aziende private coinvolte nella produzione, trasformazione e distribuzione degli alimenti, con specifico riferimento a quelle che trattano paste alimentari e prodotti dolciari/da forno, comparto direttamente esposto al rischio di immissione di OGM quali mais e soia in particolare;
  • associazioni di categoria, ambientaliste e consumeriste.

Hanno lavorato attivamente al progetto Eleonora Serrati e Valentina Pomponio.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la curatrice del progetto Eleonora Serrati.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com